Seleziona una pagina

Guida alle caratteristiche dei Lampioncini da Giardino a LED. Consigli per effettuare la scelta più adatta per diffondere luce al proprio giardino.

Lampioncini LED per il giardino: guida all’acquisto.

Molto spesso l’illuminazione del giardino e degli spazi esterni alla casa viene trascurata completamente a causa dei costi elevati che si suppone comporti.

Tutto può cambiare nel momento in cui si sceglie di usufruire per il proprio giardino dell’ausilio dell’illuminazione a LED, che permette con prezzi ridotti di ottenere risultati a dir poco soddisfacenti.

Per trovare la soluzione che dia al contempo il miglior effetto estetico e che garantisca anche il maggior risparmio energetico possibile, è necessario scegliere attentamente tra le diverse alternative presenti sul mercato e selezionare ciò che sia maggiormente conforme alle proprie esigenze, evitando sprechi di denaro e e di tempo.

Di seguito quindi si passano in rassegna tutte le principali tipologie di luci al LED per il giardino, descrivendone caratteristiche e vantaggi, in modo che sia più semplice per il potenziale cliente comprendere quale soluzione faccia al caso proprio.

Lampioncini da giardino Economici in plastica.

Sono l’alternativa in assoluto più economica, infatti il loro prezzo si aggira al di sotto dei 100 euro.

Fra tutti i lampioncini da Giardino Economici sono la soluzione meno indicata per chi desidera dei lampioncini ben funzionanti che abbiano una buona performance e durata nel tempo. Piuttosto sono consigliabili a coloro i quali cercano una soluzione momentanea o ad esempio stagionale.

Il loro prezzo ridotto rispecchia la bassa qualità dei materiali e delle tecnologie utilizzate, infatti non si tratta di veri e propri lampioncini a LED, ma semplicemente di lampioncini che possono avere al loro interno una lampadina al LED.

Si consiglia per una buona riuscita nel tempo di non posizionarli dove di giorno batte il sole al fine di evitare l’ingiallimento precoce della plastica di cui si compongono.

Lampioncini da giardino in ferro battuto.

Si tratta in questo caso della soluzione in assoluto più diffusa nel corso del tempo, prediletta da molti per la buona riuscita negli anni, conseguenza diretta dell’alta qualità dei materiali impiegati.

Questa tipologia di lampioni non nasce come abbinata al LED, in quanto questa tecnologia è piuttosto recente, ma con l’andare del tempo questo genere di illuminazione è stata applicata anche a lampioni composti da questi materiali.

Il risultato sono veri e propri complementi ornamentali di lusso per il giardino, dal costo parecchio elevato, dai 150 euro sino ai 2000 euro, che combinano alla perfezione un design dal gusto antico e retrò con la modernità della tecnologia a LED e ovviamente il risparmio energetico che ne consegue.

Lampioncini da giardino moderni al LED.

La tipologia di lampioncini da giardino Moderni può essere definita come nativa LED, infatti è stata realizzata quando la tecnologia a LED già esisteva, in poche parole è nata con essa. I materiali di cui si compongono sono di ultima generazione, resistenti e al contempo molto leggeri, progettati allo scopo di garantire prestazioni qualitativamente elevate nel corso del tempo.

Anche in questo caso come per il precedente i prezzi sono elevati ed abbastanza variabili, spaziano infatti dai 200 sino anche ai 3000-4000 euro, in base alla manifattura e al design e brand.

Scegliere questa alternativa è consigliato a chi non è attaccato al passato, a chi predilige un tipo di arredamento dal gusto moderno e minimale, dando maggior importanza alla funzionalità piuttosto che all’estetica.

Acquisto lampioncini a LED da giardino: caratteristiche della luce.

Il primo passo da compiere prima dell’acquisto dei lampioncini a LED per il giardino è stabilire quali materiali fanno al caso proprio e verso quale stile ci si voglia orientare.

Una volta compiute tali scelte è necessario tenere conto anche di altri fattori, tra questi uno di grande rilevanza è la luce. Innanzitutto bisogna capre che tipo di luce è più adatta al proprio giardino, se calda o fredda, se concentrata o diffusa.

Queste caratteristiche possono sembrare banali e scontate, ma in realtà riescono a fare una grande differenza se ben giostrate fra di loro. Si consiglia quindi di prediligere la luce calda e concentrata negli angoli più piccoli del giardino e invece una luce fredda e diffusa nelle zone più ampie e spaziose.

Un vantaggio dell’illuminazione a LED da giardino è che con questa nuova tecnologia si può ottenere sia luce calda che fredda, senza dover ricorrere a lampade di tipo tradizionale e di conseguenza prediligendo comunque il risparmio energetico.

Come accennavamo prima vi consigliamo di scegliere dei lampioncini a LED da Giardino realizzata con moduli LED perchè le performance di durata (media 50000 ore) arrivano oltre le 100000 ore mentre quelle di efficienza (media 80 lumen /watt) arrivano fino a 200 Lumen/watt. Ovviamente c’è differenza anche tra questo tipi di soluzioni e per no sbagliare è meglio scegliere ditte di produzione lampioncini a led da esterno Italiane e che offrano lunghe garanzie.

Articoli Correlati